AGRIGENTO

Tra le polemiche confermate le primarie con Pd e Forza Italia

di
Superate le polemiche il segretario del Pd Giuseppe Zambito annuncia: «Tutto come concordato, quattro i candidati. Tutto il resto non ci interessa»

AGRIGENTO. Le polemiche interne ed esterne al Partito democratico ed a Forza Italia non fanno arretrare di un passo la coalizione “Agrigento 2020” sulle primarie che saranno celebrate domenica 22 marzo. La conferma arriva dal presidente dell’alleanza, Peppe Zambito, segretario provinciale del Pd. «Il 22 marzo si terranno le primarie – dice – per la scelta del candidato sindaco di Agrigento. I candidati sono 4: il resto non ci interessa».

A rafforzare le dichiarazioni di Zambito ci pensa il candidato alle primarie Piero Marchetta, che sul suo profilo social scrive: «C’è stata una riunione dei candidati della coalizione Agrigento 2020 per le primarie a sindaco della città. Siamo coesi, una squadra con articolate competenze e, le prese di posizioni assunte da politici che non hanno mai dimostrato interesse per la nostra città ed oggi si svegliano con censure dettate da mere logiche di schieramento non ci sfiorano minimamente. Forse disturba l'aver scelto il metodo di scelta del candidato tramite libere elezioni primarie e non frutto di determinazioni verticistiche o auto referenziali?».

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X