CARABINIERI

Scoppia la rissa tra 25 persone a Ribera, arrestati tre braccianti rumeni

In manette sono finiti George Cosmin Cretu, di 21 anni, Alexandru Relu Cretu, di 25 anni, e Nicolae Slatinaru, di 23 anni

RIBERA. Sono dovuti intervenire i carabinieri per sedare una mega rissa scoppiata nei pressi di via Pier delle Vigne, a Ribera, in provincia di Agrigento. In manette sono finiti tre braccianti agricoli di nazionalità rumena, George Cosmin Cretu, di 21 anni, Alexandru Relu Cretu, di 25 anni, e Nicolae Slatinaru, di 23 anni.

L'episodio si è verificato in pieno centro urbano ed ha visto la partecipazione di circa 25 persone, verosimilmente in preda ai fumi dell'alcool. All'arrivo dei militari c'è stato un fuggi fuggi ma tre dei partecipanti alla rissa sono stati bloccati.

I carabinieri hanno sequestrato anche un bastone. Indagini sono in corso per identificare gli altri litiganti. Ai tre arrestati, su disposizione della Procura di Sciacca, sono stati concessi i domiciliari.

Pochi giorni fa un'altra rissa finita con una sparatoria era scoppiata a Palermo, nella piazza di Borgo Vecchi. I poliziotti, intervenuti con una decina di volanti sul posto, avevano trovato per terra bossoli di due pistole e le cartucce di un fucile a canne mozze. Non ci sono stati feriti, ma la piazza è stata chiusa per consentire i rilievi della polizia scientifica. I bossoli e le cartucce sono state ritrovate vicino alla bottiglieria Tantillo.

Inizialmente qualcuno aveva chiamato il 113 dicendo che c'era una rissa. Poi si sono uditi i colpi di pistola e fucile. Una decina. Nessuno sarebbe andato a segno. Nessuno ha chiesto l'intervento del 118. Resta da capire cosa ha scatenato la sparatoria. Gli agenti stanno sentendo quanti si trovavano nella zona. Ma sembra che al momento nessuno abbia sentito o visto nulla.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X