CARABINIERI

Bivona, torna a casa alticcia dopo la festa della donna: il marito la picchia

di
L'uomo dovrà rispondere delle ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni

BIVONA. Torna a casa "leggermente alticcia" dopo essersi riunita, per la festa della donna, con amiche e parenti. Una ubriacatura, uno stato quello della trentenne per niente gradito dal marito. Un uomo che, non appena si è accorto dell'ubriacatura della moglie, è andato su tutte le furie e che avrebbe iniziato a malmenarla. Ma la donna-vittima lo ha denunciato, anche perché a suo dire non sarebbe stata neanche la prima volta, ai carabinieri, facendolo arrestare. Dovrà rispondere delle ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.  Il trentaduenne di Bivona - stando alle ricostruzioni dei carabinieri, che si sono adesso trasformate in accuse, - avrebbe aggredito, nella notte fra domenica ed ieri, la consorte, mamma dei suoi figli, e l'avrebbe picchiata con violenza. L'uomo non avrebbe accettato il fatto che la compagna di vita sarebbe rientrata a casa, dopo una serata di festeggiamenti, ubriaca.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook