SERIE D

L’Akragas non si ferma più, sesto successo di fila

di

AGRIGENTO. Sesta vittoria consecutiva e obiettivo promozione in Lega Pro che si avvicina. L'Akragas rifila un perentorio quattro a zero al Sorrento e approfitta del passo falso del Torrecuso che torna senza punti da Gioia Tauro. Il distacco, a 9 giornate dalla fine, si allunga a sette lunghezze.

Eppure la gara si era un po' complicata per i padroni di casa che sono riusciti ad abbattere il muro campano soltanto qualche secondo prima che l'arbitro fischiasse la fine del primo tempo grazie a una girata del giovane ivoriano Dezai entrato in campo dopo 33 minuti per sostituire l'infortunato Trofo. Prima di allora tante altre occasioni ma la difesa del Sorrento aveva risposto sempre con prontezza.

Il tecnico agrigentino Vincenzo Feola recupera in extremis Davide Baiocco che appena sei giorni prima aveva uno stiramento di quattro centimetri. L'Akragas parte subito a cento all'ora e in tre minuti sfiora due volte la rete dell'uno a zero. In entrambe le occasioni è Savanarola a metterci lo zampino.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook