COMUNE

Racalmuto, impiegati comunali: attesa una svolta per gli stipendi

di
Tutto potrebbe cambiare in meglio se arriveranno i «sospirati» 300 mila euro dagli uffici regionali

RACALMUTO. Impiegati comunali senza stipendio. La "svolta" potrebbe arrivare martedì, se al Comune arriveranno gli attesi 300 mila euro dalla Regione. In caso contrario, qualcosa potrebbe cambiare dopo il 17 marzo. Il Municipio avrebbe già pianificato una strada alternativa. Una "strada" per far incassare gli emolumenti dovuti agli 80 impiegati di ruolo e ai 76 "contrattisti". Un percorso che "tamponerebbe" le chiacchiere infondate.

Alle orecchie degli esasperati racalmutesi, ma anche degli stessi impiegati, nelle ultime ore, è arrivata la notizia - falsa - degli amministratori che avrebbero incassato, lo scorso 27 febbraio, le indennità di carica a dispetto dei dipendenti.
In realtà - secondo quanto è stato reso noto dagli uffici comunali - sindaco ed assessori hanno incassato l'ultima indennità lo scorso 27 gennaio, esattamente quando sono stati pagati impiegati di ruolo e i precari.Al momento, servono 80-90 mila euro per pagare gli stipendi. Negli ultimi giorni, il Municipio ha incassato 210 mila euro. Il problema, adesso, è tecnico: se il Comune paga prima di giorno 16, è necessario liquidare anche 120 mila euro di contributi previdenziali.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X