CONTROLLI

Sicurezza, maxi blitz di carabinieri e polizia a Licata

di
I militari e gli agenti hanno setacciato il territorio. L’intento è quello di porre un freno ai dilaganti fenomeni di criminalità
controlli, licata, sicurezza, Agrigento, Cronaca
polizia e carabinieri

LICATA. Carabinieri e polizia, sulla scorta dei gravi reati che si registrano in città da qualche tempo a questa parte, hanno deciso di potenziare i controlli del territorio. Nello stesso giorno, mercoledì, sono stati impegnati in operazioni anticrimine. I risultati sono stati resi noti ieri. Nel tardo pomeriggio di mercoledì i carabinieri, coordinati dal capitano Marco Currao, sono intervenuti nei pressi di una villetta sulla 115 per Gela per eseguire una perquisizione.

Durante il controllo, secondo quanto reso noto ieri, in un giardino attiguo alla casa sono stati trovati 14 cani, otto capre e due istrici. I militari hanno sequestrato tutti gli animali. I cani sono stati affidati a “I Delfini”, l’associazione che gestisce il canile comunale. I volontari de “I Delfini”, con la prontezza e la sensibilità nei confronti degli animali che li contraddistingue, hanno trasferito i cani nel canile e se ne occuperanno. Secondo i carabinieri ad alcuni animali era stato tolto il microchip, mentre altri ce lo avevano. Il titolare della villetta è stato denunciato per maltrattamento agli animali e ricettazione.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook