CUPA

Università di Agrigento, una speranza legata a un «filo sottile»

di
Oggi la giunta, presieduta dal governatore Rosario Crocetta, discuterà del Consorzio universitario

AGRIGENTO. La speranza "legata" ad un filo sottile. Oggi la giunta regionale di governo, presieduta dal governatore Rosario Crocetta, su input dell'assessore all'Istruzione e formazione, Mariella Lo Bello, discuterà del Consorzio universitario della Provincia di Agrigento che rischia di chiudere. Il passaggio tecnico riguarda la possibilità che sarà data all'ex Provincia di Agrigento di dedurre circa 3 milioni di euro dalla spesa corrente in modo da poter "rientrare" nel Cupa.

"La Regione - ha detto Mariella Lo Bello - è pronta a fare questo passaggio che consentirà alla sede staccata dell'Università agrigentina di poter restare in vita". Intanto anche ieri mattina gli studenti del Polo universitario hanno mantenuto l'assemblea permanente. Non vogliono abbassare la guardia. Grazie anche alla bella giornata di sole, ieri mattina sono stati sistemati i banchi all'aperto. È stato anche redatto un documento a firma dei comitati studenteschi. "Con la cultura si mangia - è stato intitolato il comunicato stampa. "Continueremo a non frequentare le lezioni e a non fare attività didattica fino a quando le rassicurazioni verbali giunte dall'assessore Mariella Lo Bello, vice presidente della Regione Sicilia, non si tramuteranno in fatti e quindi in documenti ufficiali.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X