SICUREZZA

Ladri d’appartamento, sette «colpi» a Racalmuto

di
Da alcune delle case prese di mira, portati via televisori, impianti stereo e altri oggetti di valore

RACALMUTO. Sette furti in altrettante abitazioni. Da contrada Bovo, dove sorge lo stadio comunale, fino a contrada Garamoli, passando per contrada Rocca Rossa, sono state sette le residenze, alcune di campagna, altre abitate anche in inverno, "visitate" dalle bande di "topi d'appartamento". Ma altri casi - due o tre - sono rimasti a livello di tentativo. E questo perché i ladri, per motivi probabilmente diversi, non sono riusciti ad intrufolarsi nelle abitazioni.

Da alcune delle case prese di mira, i malviventi hanno portato via televisori, stereo e quant'altro di valore hanno trovato. In un'altra, invece, si sono "accontentati" soltanto di scarpe di donna, delle scarpe della proprietaria di casa. Il crescendo di colpi - registratisi in neanche 15 giorni - ripropone, ancora una volta, il problema della sicurezza pubblica. Che fine hanno fatto le telecamere di videosorveglianza tanto sbandierate anche da questa amministrazione comunale? Non avrebbero dovuto già essere installate? Per realizzare l'impianto, il Comune ha ottenuto un finanziamento di oltre 287 mila euro nell'ambito del programma operativo "Fers" Sicurezza per lo sviluppo.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X