SCIACCA

Crediti per 3 milioni, la Sogeir batte cassa coi Comuni

di
Richiesta all’assessorato regionale all'Energia ed a quello agli Enti locali per «intercettare» le somme

SCIACCA. La Sogeir, società in liquidazione che svolge il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, passa al contrattacco ed ha avviato l'iter per recuperare il credito che vanta dai Comuni. Attraverso una richiesta da parte dell'assessorato regionale all'Energia a quello agli Enti locali verranno destinate alla società somme dirette ai Comuni, trasferimenti non vincolati.

È una delle iniziative messe in campo dal commissario straordinario, Achille Furioso, per riscuotere un credito complessivo di poco inferiore a 3 milioni di euro e che non consente, al momento, alla società in liquidazione di avere i fondi per pagare circa 200 mila euro di assicurazione dei mezzi. La gara è in corso, l'assicurazione dei mezzi è scaduta il 28 febbraio e c'è una copertura per due settimane, ma i soldi, in cassa, non ci sono. Furioso si è rivolto al direttore del dipartimento Acqua e Rifiuti, Domenico Armenio. Si parla anche di una seconda iniziativa che il commissario straordinario della Sogeir potrebbe assumere, quella dei decreti ingiuntivi nei confronti dei Comuni. Ieri mattina Furioso ha rappresentato il quadro della situazione ai sindaci dei 17 Comuni del'Ato, riuniti a Sciacca.

Leggi la versione integrale e le altre notizie in edicola o sul giornale digitale CLICCA QUI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X