SANITA'

Concorso per farmacisti Asp, il Tar dà ragione all'azienda nell'Agrigentino

di
Da lunedì entrano in servizio i vincitori

AGRIGENTO. Il Tar di Palermo, ha respinto il ricorso proposto, da Claudio Miceli dell'A.Ti.Far di Agrigento e di Matteo Mangano di A.Ti.Far. Sicilia, nei confronti dell'ASP di Agrigento e in particolar enei confronti del direttore generale Ficarra e di quello amministrativo Lombardo.

Miceli aveva chiesto l'annullamento del concorso per titoli e colloquio finale a 11 posti di Farmacisti Co.Co.Co. da destinare nell'ambito del Dipartimento del Farmaco ai Servizi di Distribuzione Diretta, all'Ufficio D.P.C. e altri Servizi inerenti l'Area del Farmaco. Il Tar ha dato torto, Miceli e Mangano «ritenendo che i motivi di censura dedotti non erano sufficientemente supportati e non si appalesavano motivi di danno grave e irreparabile». L'amministrazione dell’Asp nell’attea del giudizio, aveva definito le procedure concorsuali per le quali è in corso la delibera di pubblicazione dei vincitori.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook