FARMACISTI

"Truffa sui farmaci", l'ordine si costituisce parte civile

di

AGRIGENTO. L’Ordine dei farmacisti si costituisce parte civile contro Mario Terrana, 60 anni, personaggio chiave dell’inchiesta sulla presunta truffa nella vendita dei medicinali, la moglie Ninì Mirella Pace, 60 anni; Cinzia Venturella, 32 anni di Ribera; e Carmelinda Strazzeri, 33 anni di Mazzarino; tutte collaboratrici della sua attività. Lo ha annunciato ieri mattina l’avvocato Maria Calcara durante l’udienza preliminare iniziata davanti al giudice Francesco Provenzano. L’iniziativa era stata annunciata dal presidente provinciale Maurizio Pace subito dopo la firma sull’ordinanza del gip Alessandra Vella che il 10 aprile, su richiesta del pm Carlo Cinque, titolare dell’inchiesta coordinata dai procuratori Ignazio Fonzo e Renato Di Natale, aveva disposto gli arresti domiciliari per Terrana e il divieto di dimora per altri sei indagati.

“Attendiamo con rispetto – aveva scritto Pace in una nota - l’esito del lavoro dei magistrati, ma fin d’ora possiamo garantire che l’Ordine dei Farmacisti ha collaborato e continuerà a collaborare con l’autorità giudiziaria e con i carabinieri dei Nas come è doveroso di fronte a episodi che rischiano di gettare un’ombra di discredito su un’intera professione”. I difensori degli imputati (fra gli altri gli avvocati Silvio Miceli, Diego Giarratana, Enzo Caponnetto, Salvatore Pennica, Giuseppe Scozzari e Gero Noto Millefiori) potranno replicare alla richiesta di costituzione alla prossima udienza, fissata per il 21 maggio, perché ieri sono stati rilevati alcuni difetti di notifica. Gli imputati, sostiene l’accusa, staccavano le fustelle dai farmaci per ottenere il rimborso dal Servizio sanitario nazionale e poi li vendevano sottobanco ottenendo altri guadagni illeciti. La presunta associazione a delinquere avrebbe avuto al vertice Terrana che – secondo l’accusa – si avvaleva della collaborazione di medici compiacenti che gli fornivano le ricette all’insaputa dei loro assistiti.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X