DITELO A RGS

Sciacca, il ceramista che ripara i danni dei vandali

di
Il maestro Salvatore Sabella ha deciso di sistemare gratuitamente le giare collocate davanti alla Basilica della Madonna del Soccorso rotte nei raid

SCIACCA. Le giare in ceramica collocate davanti alla Basilica della Madonna del Soccorso danneggiate dai vandali e riparate, gratuitamente, dal maestro ceramista Salvatore Sabella. I vasi, sempre in ceramica, posti sul muretto di via Campidoglio distrutti, ricostruiti e poi ancora distrutti. I pannelli in ceramica posti davanti ai monumenti nell’ambito di un progetto al quale ha partecipato anche la polizia di Stato ormai sono soltanto un ricordo. Lo scarso senso civico di molti saccensi, ma anche il gesto, generoso, di chi, come il ceramista Salvatore Sabella, ha riparato gratuitamente le ceramiche di piazza Duomo al centro, ieri mattina, della trasmissione Ditelo a Rgs.

«Purtroppo l’azione di pochi vandali – ha detto Sabella – rischia di deturpare l’immagine della città. Sciacca, che è la città della ceramica, spesso deve rinunciare ad importanti elementi di arredo urbano perché poi, sistematicamente, vengono danneggiati. Purtroppo, questo si verifica ormai da troppo tempo e la città, in termini di immagine, ne sta pagando un prezzo altissimo». Anche altri ceramisti sono intervenuti, nel passato, riparando le ceramiche danneggiate, ma ormai sempre una lotta impari: si danneggia in pochi secondi e poi ci vuole tempo per sistemare tutto, riparare come per le giare di piazza Duomo o collocare nuovi vasi come in via Campidoglio e nella scalinata che collega la piazza Scandaliato alla zona portuale. Il Comune, però, vuole andare avanti nelle iniziative per inserire quanti più elementi in ceramica possibile nelle principali vie della città. «Loro rompono? Noi riposizioniamo».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook