TRADIZIONI POPOLARI

Agrigento, tutto pronto per la festa di San Gerlando

di

AGRIGENTO. Agrigento ai piedi di San Gerlando. Il Santo Patrono come modello di riscatto sociale. Il suo esempio per comprendere che anche da situazioni difficili, come quella che sta vivendo la città, si può venire fuori. La Chiesa agrigentina per tenere alta l'attenzione ha proposto un programma che ha messo insieme momenti di preghiera, manifestazioni di fede, ma anche rievocazioni storiche e folkloristiche. Un cartellone di eventi che sottolinea ancora una volta come la storia di Agrigento non è solo greca, ma anche araba e normanna, con particolari spunti medievali, che hanno visto in tanti secoli alternarsi illustri personalità. Una di queste è sicuramente San Gerlando. Ma oggi, la città dei templi, può fregiarsi anche dell'attualità. La nomina cardinalizia del suo Arcivescovo è già storia. Da Arcidiocesi a sede del neo cardinale, adesso nel pieno delle sue funzioni monsignor Francesco Montenegro. Anche questo è un esempio che questa terra, considerata la "periferia delle periferie", crocevia del Mediterraneo, fa emergere personalità che rendono importanti servizi alla comunità nazionale. Ultima nel tempo la recente nomina a cardinale di don Franco, con tutto il carico di responsabilità che tale nomina comporta nella collaborazione con Papa Francesco nel servizio alla Chiesa universale.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X