AGRIGENTO

Sagra del Mandorlo in fiore, alle Filippine il Tempio d’oro 2015

di
Il premio per i costumi più belli è andato alla Thailandia seguita dalla Spagna e dagli sbandieratori di Gubbio. All’Ungheria il memorialGiugiù Gallo

AGRIGENTO. È andato al gruppo delle Filippine «Bayanian national folk dance company di Manila, il Tempio d’oro dell’edizione 2015 del Festival internazionale del folklore giunto all’edizione numero 60. A consegnare il premio al miglior gruppo del Festival, esibitosi in un improvvisato «Vitti ’na crozza» che ha trascinato il pubblico, sono stati il prefetto Nicola Diomede e il commissario straordinario del Comune di Agrigento Luciana Giammanco. Per la migliore danza il primo premio è andato al gruppo alla Bulgaria con il gruppo Pirin Folò dance Ensemble di Blagoevgrad. La targa è stata consegnata dal commissario Giammanco. Al secondo posto per la categoria danza, si è classificato il gruppo spagnolo Agrupacion Folklorica Tequexetedere di Pontevedra e al terzo il gruppo Ungherese «Cseper dance Esemble» di Budapest. I riconoscimenti sono stati assegnati rispettivamente dal prefetto Nicola Diomede e dal direttore del Festival Nino Lauretta, referente per l’Italia dell’European Dance Caravan.

La cerimonia di premiazione di tutti i gruppi, si è svolta ieri pomeriggio al Teatro Pirandello in sostituzione dello scenario sicuramente più tradizionale che è quello della Valle dei templi a causa del maltempo. E davanti al Pirandello ogni gruppo, dopo l’esibizione in teatro, ha raggiunto il pubblico all’esterno per un ulteriore spettacolo in piazza Pirandello. A presentare lo spettacolo un sempre brillante Salvo La Rosa affiancato da Claudia Tosoni. La prima categoria di premi assegnata, è stata quella per i migliori costumi vinta dal gruppo della Thailandia, il Pibulsongkrom Rajiabhat University folk dance di Phitasanulok. Il premio è stato consegnato dal comandante provinciale della Guardia di Finanza Massimo Sobrà. Secondo posto per gli sbandieratori di Gubbio che hanno aperto lo spettacolo e al terzo il gruppo spagnolo Tuna de Medicina de Barcellona che ha coinvolto il pubblico in balli e canti popolari tipici della regione di provenienza. Per la categoria della migliore espressione musicale, al primo posto si è classificato il gruppo Podìllya Folk Dance Group» di Khmelnitsky in Ucraina.

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X