MALTEMPO

Carnevale di Sciacca, la pioggia ha fermato la festa

di
A causa di un temporale è stato deciso lo stop alla sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati intorno alle 19,30 di ieri

SCIACCA. Questa volta il temporale ha bloccato la festa. Stop alla sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati intorno alle 19,30 di ieri a causa della pioggia. Il corteo mascherato, dopo un primo acquazzone arrivato nelle ore precedenti, si era mosso in ritardo di circa due ore. "Intanto si parte - aveva detto l'assessore allo Spettacolo, Salvatore Monte, a metà pomeriggio - e poi, se dovesse piovere, bloccheremo tutto e faremo tornare indietro i carri". E così è stato qualche ora più tardi. La pioggia e le polemiche divampate negli ultimi giorni stanno caratterizzando quest'edizione 2015 della festa. E' stato operato un drastico taglio al badget della manifestazione che può contare su circa 200 mila euro, arrivati nelle casse del Comune dalla tassa di soggiorno. Se dalla Regione arriveranno i 60 mila euro di finanziamento del progetto presentato dal Comune la somma si ridurrà ulteriormente. "Abbiamo mantenuto la tradizione - dice il sindaco, Fabrizio Di Paola - anche se con tre carri allegorici".

Di Paola e Monte sono stati pesantemente attaccati su Facebook per la qualità del carnevale e per l'organizzazione complessiva della festa. Qualche critica non è andata giù ai due amministratori che stanno valutando di far scattare querele. "Io sono un uomo buono - dice Monte - ma non posso accettare accuse personali. Bene il confronto, la critica, ma certe cose che ho letto sulla rete mi hanno turbato e non posso lasciarle cadere così, senza alcuna reazione". Nel mirino, in particolare, la qualità dei carri allegorici e ieri anche il maestro ceramista Alberto Soldano, che nel passato ha realizzato carri che hanno fatto la storia della festa, si è lasciato andare a uno sfogo: "Forse sarebbe stato meglio puntare su altre componenti del carnevale. Non bisogna pregiudicare la qualità della festa, dell'artigianato artistico della nostra città. Quest'anno si è toccato un punto molto basso, ma sono sicuro che dal prossimo anno ci riprenderemo".

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook