DITELO A RGS

Agrigento, le parole di Don Pontillo: "Il centro storico si risveglia"

In occasione della Notte medievale il 21 febbraio, ci sarà anche «Immagini dal Medioevo» promossa dalle associazioni locali «Koiné» e «Din»

AGRIGENTO. Per recuperare il centro storico ci sono giovani volontari che scendono in campo pure come guide e far conoscere i monumenti con un percorso medievale. Anche con visite notturne. L’impegno sociale per recuperare la città diventa una realtà. Un bel segnale che è stato rilanciato a livello regionale ieri mattina grazie alla trasmissione radiotelevisiva “Ditelo a Rgs” con il condirettore Giovanni Pepi in onda dal martedì al sabato su Rgs, Radiogiornale di Sicilia alle 7:00 e su Tgs, Telegiornale di Sicilia alle 8:00.

La trasmissione è visibile anche sul sito internet del Giornale di Sicilia www.gds.it. Si possono segnalare disservizi e disagi nei quartieri ma anche iniziative di gruppi di volontari per il recupero della città con un sms al 335.8783600 o con una mail a ditelo@gds.it . Iniziative come quella illustrata ieri in collegamento telefonico dal parroco della cattedrale don Giuseppe Pontillo.

“C’è un importante risveglio soprattutto delle nuove generazioni – ha sottolineato don Pontillo – e questo sta contribuendo a recuperare sani valori. I giovani partecipano alle attività spirituali ma anche si impegnano da buoni cittadini per rilanciare gli spazi degradati”. E’ nata così “Notte bianca, Agrigento, cattedrale e dintorni”. Il 21 febbraio alle ore 19,00 nella Sala dei Vescovi del palazzo vescovile saranno presentati gli ultimi dati della ricerca e la pergamena del XII secolo con la quale Ruggero chiama Gerlando a guidare la Diocesi di Agrigento. La pergamena resterà sposta nel Palazzo vescovile per tutta serata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X