IL CASO

Licata, sei dipendenti fanno causa al comune

di

LICATA. Sei dipendenti comunali hanno fatto causa all’ente, ricorrendo al giudice del lavoro, per ottenere la liquidazione di emolumenti relativi agli anni passati. L’esecutivo in carica, guidato dal commissario straordinario Maria Grazia Brandara, ha deciso di costituirsi in giudizio. La delibera è stata pubblicata ieri sull’albo pretorio on line presente sul sito istituzionale di Palazzo dell’Aquila. Al Comune i sei dipendenti contestano, secondo quanto si legge nell’atto pubblicato, “inadempimenti relativi al salario accessorio del periodo compreso tra agosto e gennaio del 2013”. Per il periodo in questione i sei dipendenti non avrebbero ricevuto questo emolumento. Contestata, inoltre, “la corresponsione in misura ridotta del 50 per cento dal 2010”. I dipendenti dell’ente chiedono anche l’indennità di vigilanza e sollecitano il giudice a dichiarare la nullità del contratto di lavoro intercorso tra le parti. Ricevuta la notifica della citazione la giunta si è costituita in giudizio incaricando il legale Daniela Maria Comparato.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X