MADONNA DEL SOCCORSO

Festa della Patrona a Sciacca, arrivano in città i fedeli saccensi d’America

di
Gli stessi che hanno finanziato la realizzazione della nuova vetrata della Basilica

SCIACCA. Ci sono anche i saccensi d'America, arrivati da Boston e Norristown, gli stessi che hanno finanziato, negli anni scorsi, con 30 mila euro, la realizzazione della nuova vetrata della Basilica, pronti a partecipare, oggi, alla processione della Madonna del Soccorso, patrona della città. Le delegazioni sono guidate da due sacerdoti, Giovanni Marin e Giuseppe Bordonaro, e da Jimmy Bono. Una festa di popolo quella che si prevede oggi, a partire dalle 17, con la gente che sfiderà il freddo pungente per rinnovare la devozione verso la Patrona che, il 2 febbraio del 1626, ha liberato la città dalla peste.

"Trovo Sciacca sempre più bella e la Madonna del Soccorso splendida come sempre", dice padre Jimmy Bono. I bisnonni di padre Marin, i coniugi Amodeo, erano saccensi ed il sacerdote è venuto spesso in città. La "Vara", portata in spalla da un centinaio di robusti marinai, uscirà alle 17 e, dopo avere attraversato il corso Vittorio Emanuele, piazza Sandaliato, via Pietro Gerardi, piazza Porta Palermo, via Licata, piazza Saverio Friscia e ancora corso Vittorio Emanuele, farà rientro nella Basilica. Il 10 per cento delle offerte che saranno raccolte durante la processione verranno destinate in beneficenza.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X