DOPO L'INCENDIO

Stazione ferroviaria di Licata, il ripristino sarà a breve

di
Intanto sono decollati i lavori di potenziamento della rete
ferrovie, incendio, lavori, licata, stazione, Agrigento, Economia

LICATA. Licata e Comiso ora sono più vicine. La Rete ferroviaria italiana ha iniziato da alcuni giorni i lavori di potenziamento della linea ferrata, la cui conclusione è prevista per giugno. A quel punto la stazione di Licata sarà riaperta e per raggiungere Comiso con il treno, dalla “città del mare”, basteranno 45 minuti. Una volta alla stazione ferroviaria del centro ibleo si potrà prendere il bus navetta che in dieci minuti conduce in aeroporto. Dunque da Licata ci vorrà meno di un’ora, lasciando l’auto in garage, per arrivare nello scalo aeroportuale più prossimo. L’augurio è che la stazione ferroviaria di Licata sia ripristinata prima della fine dei lavori di potenziamento della linea. All’inizio dell’anno, come si ricorderà, un gravissimo incendio ha devastato lo stabile centrale della stazione.

Ma ieri è stata Maria Grazia Brandara, commissario straordinario del Comune, ad annunciare che Rfi eseguirà i lavori. “Abbiamo avuto una proficua interlocuzione – scrive il commissario - con il presidente di Rfi, Dario Lo Bosco, il quale, tramite i suoi uffici, ha garantito che presto saranno iniziate le operazioni di messa in sicurezza dell’edificio con il rifacimento del tetto e il recupero degli ambienti danneggiati. I vertici delle ferrovie si sono dimostrati molto sensibili all’appello da me lanciato, garantendo che presto inizieranno i lavori che restituiranno la stazione di Licata ai cittadini. Con l’occasione si è discusso anche della riattivazione della linea Canicattì – Licata – Gela, che avverrà il prossimo giugno”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X