VERSO LE ELEZIONI

Elezioni, in quattro ai nastri di partenza a Licata

di
Prove di «grande intesa» tra il Partito democratico e il Nuovo centrodestra, ma uno tra Angelo Bennici e Tiziana Alesci è chiamato a farsi da parte

LICATA. In quattro, per ora, corrono per diventare sindaco, ma il numero è destinato ad aumentare, considerato che alcune forze politiche sono al lavoro da tempo per le amministrative di maggio, ma non hanno ancora reso noto chi candideranno alla guida della città. Già nelle scorse settimane avevano annunciato l’intenzione di presentarsi ai nastri di partenza della campagna elettorale, ora lo hanno confermato.

Si tratta di Giuseppe Ripellino, consigliere comunale in carica, che sarà sostenuto da tre liste civiche, di Angelo Biondi, che ha guidato la città due legislature fa ed ora, alla testa del movimento civico “Riprendiamo il cammino” ci riprova, Tiziana Alesci, anch’ella consigliere comunale, che è la candidata del Pd, ed Angelo Bennici, più volte consigliere provinciale e leader cittadino del Ncd, che sarà il candidato del partito di Angelino Alfano. Non si può, però, escludere la possibilità che tra Angelo Bennici e Tiziana Alesci, alla fine, il candidato a sindaco sia soltanto uno. Il Pd ed il Nuovo centro destra, infatti, non fanno mistero del fatto che stanno cercando un’intesa per correre insieme (ovviamente con un unico candidato) per la poltrona di sindaco. I due partiti si sono incontrati a più riprese, tentando di fare una sintesi delle diverse, reciproche, esigenze. I punti di contatto pare siano parecchi, ma la quadratura del cerchio non è stata ancora trovata. L’accordo, comunque, passa dalla scelta di uno dei due candidati a sindaco di farsi da parte, ma finora nessuno ha rinunciato. In ogni caso i due partiti stanno “sondando” anche gli altri movimenti civici in campo. Perciò non si può escludere la possibilità di una grande coalizione.

È definitiva, invece, la scelta di Angelo Biondi e Giuseppe Ripellino di candidarsi alla guida della città, ma anche questi ultimi stanno provando ad “allargare” la propria coalizione, tentando di fare breccia in quei movimenti che sono già in campo, ma non hanno ancora scelto il proprio alfiere. E’ al lavoro “Noi”, la civica che alle scorse amministrative sosteneva l’ex sindaco Angelo Balsamo. Per le 18 di oggi il movimento ha organizzato, al teatro “Re”, l’incontro di “Noi donne”. “Intendiamo continuare a progettare – scrive Noi in una nota diffusa ieri – un futuro per la nostra città”.

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X