TEATRO

Pirandello, Mariano Rigillo porta in scena Arthur Miller

di
Scritto nel 1947, ritorna nel testo l'idea fondamentale che percorre tutti i drammi di Miller

AGRIGENTO. Mariano Rigillo sarà il protagonista del prossimo appuntamento in cartellone al teatro Pirandello, sabato 31 e domenica 1 febbraio, con la messinscena intitolata “Erano tutti miei figli”. E’ il primo successo del drammaturgo Arthur Miller che fu, insieme a Tennesse Williams, tra i più importanti autori americani del secondo dopoguerra.

Scritto nel 1947, ritorna nel testo l'idea fondamentale che percorre tutti i drammi di Miller, con i suoi personaggi inquieti che soffrono dei valori eccessivamente meschini e materialistici del loro ambiente. Il dramma è incentrato sulla figura di un ricco uomo d'affari, che durante la seconda guerra mondiale, terminata da poco tempo, non aveva esitato a privilegiare il profitto della sua ditta di motori di aeroplani rispetto alla sicurezza degli stessi. Botteghino aperto dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Informazioni allo 0922/590220.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X