VERSO LE ELEZIONI

Partiti in attesa dopo la «mossa» del Pd a Ribera

di
La proposta di candidare a sindaco il segretario Antonino Tornambè ha per ora spiazzato alleati e avversari che dovranno valutare il da farsi

RIBERA. Partiti e movimenti politici in ”stand by” in questa fase della vita politico-amministrativa della ”città delle arance” che si sta preparando all’appuntamento elettorale di primavera per il rinnovo degli organi istituzionali comunali. A spiazzare un pò tutti è stata la ”mossa” del Partito Democratico, che nel corso della riunione della segreteria e del direttivo ha puntato dritto per la candidatura a sindaco da proporre ai potenziali alleati, che negli ultimi tempi ha contatto nel corso di diversi incontri bilaterali e trilaterali, sul proprio segretario avvocato Nino Tornmambè.

L’annuncio è arrivato tra l’altro, senza che il Pd ha ritenuto di sentire negli incontri bilaterali avviati nè il Nuovo centrodestra di Giuseppe Marinello, che evidentemente intende seguire percorsi diversi da quelli auspicati dal Pd riberese, nè ”Sicilia Democratica” del deputato regionale Totò Cascio che a livello provinciale viene dato come alleato nel centrosinistra con il Pd: segno questo che il Pd loale ha confermato che non intende dialogare con chi, come ”SD”, non ha escluso che in caso di eventuali primarie del centrosinistra riberese, possa essere inserito tra i papabili anche l’attuale sindaco Carmelo Pace, che il Pd riberese ritiene ”alternativo” al progetto che i democratici riberesi intendono portare avanti.

 

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook