COMUNE

Approvato il piano d’azione sostenibile a Favara

di
Ora il tutto dovrà essere inviato alla Regione Siciliana entro fine mese pena la perdita di eventuali finanziamenti disposti dall'Unione Europea

FAVARA. Sono state necessarie due sedute di consiglio comunale per approvare il Paes, il Piano d'azione per l'energia sostenibile, che dovrà essere inviato alla Regione Siciliana entro fine mese pena la perdita di eventuali finanziamenti disposti dall'Unione Europea. Il passaggio in aula consiliare eraconsiderato un appuntamento di notevole importanza visto che attraverso il Paes Favara potrà essere annoverato tra i comuni virtuosi in quanto si impegna a ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera e a incrementare l'uso di energie rinnovabili portando al 20% il consumo generato da tali fonti. Il tutto entro il 2020 secondo l'impegno preso con l'adesione al Patto dei Sindaci, il principale movimento europeo che punta ad aumentare l'efficienza energetica e l'utilizzo di fonti energetiche rinnovabili.

Dopo l'approvazione di un emendamento presentato da un consigliere di opposizione, il Paes è stato votato all'unanimità dei presenti tranne che da Paolo Dalli Cardillo e Giovanni Bennardo il cui voto è stato negativo. "Le autorità locali - dice l'assessore all'ambiente Enzo Agrò - hanno un ruolo di primo piano nel raggiungimento degli obiettivi climatici edenergetici fissati dall'UE. Il Patto dei Sindaci è un'iniziativa per cui paesi, città e regioni si impegnanovolontariamente a ridurre le proprie emissioni di CO2. Questo impegno formale deveessere perseguito attraverso lo strumento di cui Favara si è dotato con il voto consiliare di giovedì sera".

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook