RACCOLTA RIFIUTI

Stipendi dei netturbini pagati, salta lo sciopero alla Dedalo a Canicattì

di
Ieri è giunta la certezza di ricevere entro pochissimo tempo la mensilità di dicembre, uno dei tanti crediti che gli stessi lavoratori vantano

CANICATTI'. Scongiurato lo sciopero dei lavoratori impegnati nel servizio di igiene ambientale in città. Ieri mattina è giunta la tanto attesa certezza di ricevere entro pochissimo tempo la mensilità di dicembre, uno dei tanti crediti che gli stessi lavoratori vantano ancora nei confronti della Dedalo Ambiente. A sbloccare la vicenda è stata la mediazione effettuata dal sindaco Vincenzo Corbo che ha consentito di sbrogliare la matassa prima che la stessa portasse a decisioni drastiche da parte degli operatori ecologici, pronti in caso contrario ad incrociare le braccia e sospendere il servizio di raccolta dei rifiuti in città.

Nel pomeriggio di mercoledì la Tesoreria comunale ha esitato il mandato di pagamento emesso dal Comune lo scorso 15 gennaio consentendo in questo modo il passaggio delle somme stanziate all'istituto di credito cui si appoggia la Dedalo Ambiente, destinataria dei centonovanta mila euro messi a disposizione dall'ente guidato da Vincenzo Corbo. I tempi per il pagamento degli stipendi erano ancora comunque molto lunghi a causa dei giorni di valuta necessari prima che le somme potessero essere utilizzate dalla Dedalo Ambiente rendendo di fatto, fino alla serata di mercoledì, ancora molto tesa la situazione. «Mi sono speso personalmente per porre in essere una mediazione - ha dichiarato il sindaco Vincenzo Corbo - con l'istituto di credito che ha fatto in modo che le somme versate dal Comune alla Dedalo Ambiente avessero una valuta immediata. Non si potevano fare attendere altri dieci giorni oltre cinquanta lavoratori e le rispettive famiglie che da settimane attendono il pagamento degli stipendi».

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X