SERIE D

Due giovani talenti alla «corte» dell’Akragas

di
I rinforzi under che erano stati invocati dall’allenatore Vincenzo Feola cominciano ad arrivare. Si attende la fumata bianca per il tesseramento di Ammirati

AGRIGENTO. I rinforzi under invocati dall’allenatore dell’Akragas Vincenzo Feola iniziano ad arrivare. A dare l’annuncio ufficiale è una nota stampa della stessa società diffusa nel tardo pomeriggio di ieri dopo che i due giocatori erano stati notati all’allenamento allo stadio Esseneto. «Il presidente dell'Akragas Silvio Alessi - si legge nella nota dell’ufficio stampa - comunica di aver proceduto alla firma delle liste di tesseramento dei giocatori Riccardo Pellegrino (Palermo, 3 gennaio 1996) e Francesco Perrone nato il 27 marzo 1995 a Cosenza. Si tratta di due under - prosegue la nota del club - che vantano una considerevole esperienza avendo militato rispettivamente nella Correggese (Pellegrino proviene dalle giovanili del Palermo ed è un mancino naturale) e nella formazione Primavera della Reggina. I due giocano nel ruolo di esterno e sono sin da subito disponibili».

Pellegrino in particolare sarebbe l’esterno sinistro difensivo under di cui tanto si è sentita la mancanza dopo le prestazioni non proprio all’altezza di Dentice. Proprio quest’ultimo potrebbe non essere disponibile per la gara casalinga di domenica contro la Leonfortese: il terzino, martedì pomeriggio, ha dovuto allontanarsi dal campo di allenamento dopo avere subito una botta alla caviglia. Il diciottenne ancora fa fatica a camminare e il suo recupero ad oggi sembra particolarmente difficile. Vindigni, che domenica sul campo della Nuova Gioiese è stato schierato nell’inedito ruolo di terzino sinistro, è ancora fuori squadra e sta tentando di smaltire un violento attacco febbrile. Tiscione e Savanarola invece stanno meglio e ieri si sono allenati. Il mercato, intanto, potrebbe registrare altri colpi in entrata ma solo nel comparto degli under. In questo momento si possono tesserare solo giocatori provenienti dai professionisti o svincolati.

 
ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook