SERIE D

Akragas, Alessi furioso dopo il terzo pareggio consecutivo

di
Il presidente Alessi su tutte le furie dopo il terzo pareggio consecutivo: «Convocherò mister e squadra»

AGRIGENTO. «Convocherò una riunione e chiederò un faccia a faccia con l'allenatore, il capitano e i dirigenti perché voglio capire cosa non va». Acque agitate in casa Akragas dopo il terzo pareggio consecutivo – questa volta senza reti in casa della Nuova Gioiese – che manda alle ortiche la grossa opportunità di tornare da soli in testa alla classifica. Il presidente Silvio Alessi, subito dopo la gara, non nasconde la sua amarezza ma tenta anche di rilanciare la fiducia dell’ambiente. «Io credo che alla fine vinceremo il campionato perché non ci sono corazzate come il Savoia della scorsa stagione. A mio parere, però, dobbiamo mostrare maggiore umiltà. Questa società ha investito tanto per tornare in Lega Pro, siamo noi la squadra che dovrebbe fare la differenza e invece non la facciamo».

Alessi fa un passo indietro. «Domenica ci siamo fatti rimontare due gol come degli stupidi, - aggiunge il patron - vincevamo due a zero e abbiamo chiuso il match in pareggio. Contro la Gioiese, squadra ampiamente alla nostra portata, raccogliamo un solo punto. Non possiamo essere contenti. Il campo in pessime condizioni? Non voglio che sia un'attenuante, se ci sforziamo di cercare alibi non vinceremo il campionato. Io credo in questo progetto - spiega Alessi – e chi ha piacere di rimanere, rimanga. Il pareggio di oggi mi mette tanta amarezza perché abbiamo perso una grande occasione. Dobbiamo essere più bravi degli altri, ma soprattutto più umili e dobbiamo mantenere questa umiltà anche se abbiamo fuoriclasse per questa categoria come Tiscione, Meloni, Baiocco, Catania e tanti altri».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X