CARABINIERI

Due arresti per droga e il furto di arance a Ribera

di
Un giovane del luogo è stato trovato in possesso di venti grammi di hashish, un palmese con 150 chili di arance prelevate in contrada Gulfa

RIBERA. Operazione notturna dei carabinieri della Compagnia di Sciacca. L’attività dei militari della ”Benemerita” è stata posta in essere nella scorsa nottata, nel corso di mirati servizi di controllo del territorio operati nell’ambito della città di Ribera, con particolare riferimento alla prevenzione dei crimini contro il patrimonio e di quelli connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito dell’intervento i carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno tratto in arresto due persone in flagranza di reato.

In particolare hanno tratto in arresto il riberese Francesco Sicurella di anni 32, sul quale grava l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di grammi venti di sostanza stupefacente del tipo hashish, di un bilancino elettronico di precisione e di denaro contante riferibile, secondo i carabinieri, alle attività delittuose. Quella dei carabinieri è un’attività volta ad arrestare il fenomeno della diffusione della droga in una città che nei mesi scorsi è balzata agli onori della cronaca per un’operazione denominata ”veleno” scaturita dalla morte alcuni anni fa di una giovane della città, Jessica Miceli, morta per avere assunto una sostanza mortale. L’operazione ha portato all’arresto di una sessantina di persona che nei prossimi mesi dovranno essere giudicati dalla magistratura saccense.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X