PROCESSO

Truffa dei parcheggi nella Valle di Agrigento, in 6 a giudizio

di
L’inchiesta «South Park», condotta sul campo dalla Guardia di finanza e coordinata dal pm Salvatore Vella. Imputati anche due dipendenti della Regione

AGRIGENTO. Guadagni moltiplicati tre o quattro volte grazie all'utilizzo di park card senza registrazione. Tutti rinviati a giudizio i sei imputati dell'inchiesta "South Park", condotta sul campo dalla Guardia di Finanza e coordinata dal pm Salvatore Vella. A deciderlo, ieri pomeriggio, è stato il giudice dell'udienza preliminare Stefano Zammuto. Sotto accusa Sonia Vella, 31 anni, amministratrice della società cooperativa "Lagana", Giuseppe Vella, 30 anni, Carmelo Vella, 59 anni, e Alfonso Zammuto, 64 anni, e due dipendenti dell'Ente Parco archeologico di Agrigento, Roberto Sciarratta, 54 anni, e Maurizio Attanasio, 53 anni, entrambi agrigentini.

La fase dibattimentale del processo inizierà il 26 febbraio davanti ai giudici della prima sezione penale del tribunale presieduta da Giuseppe Melisenda Giambertoni. Agli imputati (che sono difesi fra gli altri dagli avvocati Daniela Posante, Pierluigi Cappello, Salvatore Maurizio Buggea, Aldo Virone e Grazia Marchese) vengono contestati a vario titolo i reati di associazione a delinquere e truffa aggravata e continuata per gli anni 2011 e 2012 ai danni del Comune e del Parco archeologico.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook