AREA POLIFUNZIONALE

Mercato di Licata, via a commissione d’inchiesta

di
L’assessorato regionale al Territorio ed Ambiente aveva concesso al Comune un finanziamento, poi ritirato, di oltre sei milioni di euro

LICATA. Il Comune intende fare luce sulle responsabilità (se ce ne sono) relative al ritiro del finanziamento di oltre sei milioni di euro, deciso dalla Regione, riguardo ai lavori di realizzazione dell’area polifunzionale per la riqualificazione dei servizi urbani da destinare ai mercati. Una commissione consiliare di indagine, che darà vita ad una sorta di “inchiesta”, era stata costituita lo scorso 16 dicembre. Era stato il consiglio comunale a decidere la costituzione dello speciale organismo. Ora la commissione si è insediata e sono stati eletti il presidente ed il vice presidente. “Presidente – si legge in una nota diffusa ieri dal Comune - è stato eletto il consigliere comunale Antonio Terrnova, mentre suo vice è stato eletto il consigliere Elio D’Orsi.

Entrambe le designazioni sono state votate all’unanimità. Gli altri componenti della commissione sono i consiglieri designati in rappresentanza di tutti i gruppi consiliari: Vincenzo Sica, Salvatore Russotto, Giuseppe Ripellino, Angelo Iacona Giuseppe Montana, Giuseppe Peruga e Gaetano Piccionello. La prossima adunanza della commissione è stata fissata per il 16 gennaio”. Il neonato organismo, dunque, ha intenzione di mettersi subito al lavoro per esaminare il corposo incartamento relativo al ritiro del finanziamento da parte della Regione.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X