LAVORO CHE NON C'E'

Cantieri di servizi, il comune di Ribera cerca i fondi

di
L’assessore ai Servizi sociali Davide Caico oggi si reca a Palermo in assessorato per avere notizie sull’accreditamento per i progetti varati

RIBERA. Viaggio in assessorato regionale al lavoro questa mattina per l’assessore ai servizi sociali e vice sindaco Davide Caico impegnato a chiudere la partita dei cantieri di servizio, che anche nella ”città delle arance” dovrebbero partire per dare una piccola boccata d’ossigeno ad una sessantina di disoccupati. Caico si recherà a Palermo per avere notizie sull’accreditamento delle somme assegnate al Comune e ancora non pervenute dato che il lungo iter necessario per arrivare alla realizzazione dei progetti presentati (in tutto una quindicina di cui ne sono stati ammessi una mezza dozzina) non si è chiuso.

Si tratta di un passaggio decisivo perchè i cantieri possano prendere corpo dopo che l’Amministrazione comunale a fine anno ha completato tutti i tasselli burocratici necessari, colmando le lacune prewsenti con l’approvazione dei progetti esecutivi. A questo si è arrivato dopo che è stata compilata la graduatoria definitiva tra gli oltre cinquececento richiedenti. Di questi alla fine, suuddivisi in diverse fasce che tengono conto dell’età e anche della condizione di alcune categorie di disoccupati (come gli immigrati e i disabili), ad essere ammessi alla partecipazione ai cantieri saranno in tutto una sessantina.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X