IL CASO

Agrigento, Faraone: "In provincia massiccio ricorso alla 104"

Il sottosegretario: "Ci sono numeri allarmanti"

AGRIGENTO. Prendendo spunto da un celebre cartoon l'ha chiamata «la carica delle 104». Così il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone ha definito il massiccio ricorso alla cosiddetta legge 104 in una scuola di Menfi, nell'agrigentino. Nella sua pagina Facebook, Faraone ha denunciato che in una scuola della cittadina «70 su 170 tra insegnanti e personale Ata sono beneficiari della 104. I numeri emersi nella provincia di Agrigento sono veramente allarmanti - ha aggiunto - Mi dicono che il fenomeno riguardi anche altri comparti del pubblico servizio ma nella scuola è una vera e propria 'calamità innaturalè, tra l'altro in una provincia dove il bisogno di scuola e istruzione è fondamentale».

Per Faraone «una parte considerevole di docenti e personale Ata - soprattutto nella scuola dell'infanzia e nella primaria di primo e secondo grado, ovvero in quelle fasce in cui, mancando i posti è più difficile ottenere la mobilità - potrebbe aver fatto in modo di ottenere il riconoscimento della legge 104/1992, ovvero lo status di disabile, per migliorare la propria condizione lavorativa e rimanere vicino casa. Questo vuol dire che tutti gli altri colleghi, corretti e con il senso dello stato e delle regole, si sono viste negare richieste di trasferimento per via di questi 'inamovibilì».  «Storture come questa vanno assolutamente corrette. - ha concluso - Come si fa ad educare se non si comincia da se stessi ad essere esempi di integrità e di rispetto delle regole?».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X