AMMINISTRAZIONE

Ribera verso le elezioni, il sindaco Pace: "Non escludo la mia candidatura"

di
Il primo cittadino, orientato a scendere in campo con una propria lista, attende il via libera dalle forze politiche che lo vorranno appoggiare

RIBERA. «Il dovere di essere giudicato non dai circoli ricreativi, non "sotto lo spezio", ma di essere giudicato dall'intera cittadinanza lo sento, e la città avrà modo di verificare, non tra dieci anni, ma subito». A dire questo è Carmelo Pace, attuale sindaco della ”città delle arance”, che ha precisato meglio le sue intenzioni alla luce dei rumours che corrono in merito ad una sua ridiscesa o meno in campo dopo il primo mandato elettorale avuto nel giugno 2010. Pace ha chiarito che è sindaco non a titolo personale, ma in rappresentanza di diversi movimenti e partiti.

«A questi movimenti e partiti storici, quello dell'onorevole Cascio, di Mariano Ragusa, alla componente Picarella, Scalia, alla quale si è aggiunta la componente dell'onorevole Marinello - ha dichiarato il primo cittadino - ho dato disponibilità a fare parte di una squadra. Sarà poi questa coalizione a decidere se e come andare in campagna elettorale. Ho detto che è chiaro che io sento il dovere in qualsiasi forma, lo sento veramente, di essere giudicato. Perché tutto quello che si dice in piazza: "è bbonu e tintu", è relativo. C'è un solo giudizio di cui bisogna tenere conto: quello che dà la cittadinanza, quello dell'urna elettorale».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

ALTRE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook