LAVORO

Lampedusa, caos ormeggiatori: "Pronti allo sciopero"

di
L’iniziativa, della Pelagica cooperativa, adottata per protestare contro il mancato pagamento dei compensi

LAMPEDUSA. Gli ormeggiatori di Lampedusa e Linosa proclamano lo sciopero per protestare contro il mancato pagamento dei compensi per quasi tutto il 2014. Ad annunciarlo, ieri, è stato Giuseppe Gangarossa, amministratore della Pelagica società cooperativa, azienda che garantisce lo svolgimento delle operazioni portuali negli ormeggi delle due isole. Gli ormeggiatori, sia pure a singhiozzo, a partire dal 12 di gennaio incroceranno le braccia per due settimane. La protesta si concluderà soltanto il primo di febbraio. I lavoratori della Pelagica, secondo quanto annunciato ieri da Gangarossa, garantiranno l’attracco delle navi della Compagnia delle Isole (società che ha preso il posto della Siremar nei collegamenti da e per le Pelagie), ma non toccheranno gli autocarri, che perciò rimarranno agganciati ai garage delle navi.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook