AMBIENTE

Energia sostenibile, il comune di Favara presenta il Paes

di
Dopo l’approvazione da parte del consiglio comunale, dovrà essere inviato alla Regione entro il 31 gennaio per non perdere le agevolazioni previste

FAVARA. Aderendo al «Patto dei sindaci», il principale movimento europeo che coinvolge autorità locali e regionali, il Comune di Favara si è impegnato a ridurre nel suo territorio le emissioni di CO2 oltre l'obiettivo del 20% che dovrebbe essere raggiunto entro il 2020. E di passi ne sono stati fatti, in primo luogo con la predisposizione del Paes (Piano d'azione per l'energia sostenibile) da parte del partner privato «Alaimo Costruzioni» che ha al suo attivo una lunga e comprovata esperienza nel settore delle energie rinnovabili.

Il piano è stato illustrato ieri dal fisico Giuseppe Maffeis, presenti il sindaco Manganella, l'amministratore della società Aldo Alaimo, gli assessori Chianetta, Lumia e Sutera, i componenti della commissione consiliare attività produttive Salvatore Lupo, Stefano Valenti, Giacomo Distefano e la consulente del primo cittadino Claudia Chiara. È stato ricordato che il Paes, una volta approvato dal consiglio comunale, dovrà essere inviato alla Regione Siciliana entro il 31 gennaio altrimenti verrebbero perdute le agevolazioni previste.  Proprio per consentire una maggiore conoscenza dello stesso è stata concordata per domani pomeriggio una riunione con tutti i consiglieri comunali.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook