NELLE CAMPAGNE

Naro, grave intimidazione: tre colpi contro la cantina

di
Per il momento nessuna pista viene esclusa, anche se gli inquirenti non hanno dubbi sul fatto che si tratti di un’intimidazione nei confronti dei titolari dell’azienda.

NARO. Tre colpi di pistola contro il gabbiotto del custode della cantina di Naro. L’episodio, reso noto ieri, si è verificato qualche giorno fa nelle campagne prossime al centro abitato. Ad indagare sull’accaduto sono i carabinieri della stazione di Naro, con il coordinamento del capitano Marco Corrao che guida la compagnia di Licata. Per il momento nessuna pista viene esclusa, anche se gli inquirenti non hanno dubbi sul fatto che si tratti di un’intimidazione nei confronti dei titolari dell’azienda.

Di recente la cantina è stata rilevata da una società che opera nel nisseno. Ad accorgersi dell’accaduto, il giorno successivo all’intimidazione, sono stati alcuni dipendenti dell’azienda. Una volta davanti al cancello di ingresso hanno notato i tre fori che altrettanti proiettili avevano causato al gabbiotto del custode. Non hanno toccato nulla ed hanno dato l’allarme. Sul posto, nel giro di pochi minuti, sono arrivati i carabinieri della stazione cittadina.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X