ISTRUZIONE

Agrigento, polo universitario a rischio chiusura: al via petizione

Futuro incerto per i tremila iscritti e partono alcune azioni di lotta

AGRIGENTO. La Provincia si appresta ad uscire dal Consorzio Universitario di Agrigento dopo il taglio deciso da Alessandra Di Liberto, commissario straordinario del Libero Consorzio comunale, decisione che provoca dissenso da parte di studenti e docenti. Da anni il Polo di Agrigento si è posto l'obiettivo di formare culturalmente e professionalmente migliaia di giovani studenti provenienti dai tanti paesi limitrofi.

Il Polo di Agrigento ha permesso a molti giovani di poter studiare nella propria terra, contrastando il forte flusso migratorio verso le Università del nord Italia, ha dato benefici non solo ad Agrigento ma a tutta la Sicilia. I giovani studenti del Polo in cerca di un futuro nella propria terra non ci stanno e hanno dato vita ad una raccolta firme per contrastare tutto ciò. Naturalmente gli studenti non si fermeranno e porteranno avanti l'iniziativa rivolgendosi a tutta la comunità, la raccolta firme è il primo passo per far sentire la propria voce, tutti coloro che vorranno dare il proprio sostegno con la propria firma potranno recarsi presso il Polo, e con la propria sigla lottare con e per gli studenti. «Mi chiedo - scrive Lilly Di Nolfo, Coordinatrice Provinciale Forza Italia Giovani - è proprio inevitabile tutto ciò? Si è consapevoli del fatto che in questo modo si nega il diritto allo studio di circa 3.000 giovani che, fra mille difficoltà, hanno scelto di studiare e che molti di questi sono impossibilitati economicamente a spostarsi in altra città per seguire gli studi? Spesso a noi giovani viene detto che siamo "la speranza di domani". Ed è alla speranza che non si rassegna che voglio dare voce, nell'auspicio che qualcuno sia pronto ad ascoltare».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X