SERIE D

Domenica perfetta per l’Akragas, supera Hinterreggio e aggancia la vetta

di
Squadra a trazione anteriore, fioccano le occasioni. La terza vittoria consecutiva e la sconfitta del Torrecuso permettono di diventare la nuova capolista

AGRIGENTO. Vittoria, vetta della classifica e grande colpo di mercato: è la domenica perfetta dell'Akragas che supera con un perentorio 4-2 l'Hinterreggio e approfitta della contemporanea sconfitta del Torrecuso in casa del Neapolis agganciando la formazione campana in vetta al torneo. A fine gara è stato presentato in sala stampa anche il bomber Filippo Tiscione prelevato dall'Agropoli e strappato alla concorrenza di mezza serie D. L'Akragas di Vincenzo Feola, messa in campo con un 4-2-3-1 a trazione super anteriore, produce tantissimo e spreca anche qualcosa. Ieri ci ha messo del suo anche il giovane portiere Lo Monaco con un'uscita insicura che ha regalato la momentanea rete del 2-2 alla quale ha risposto prontamente il bomber Meloni (tre gol più uno annullato da rivedere) con una doppietta che ha rimesso le cose a posto. Un po' troppa sofferenza ma la terza vittoria consecutiva è più che meritata.

Si parte con un copione già visto. L'Akragas parte in avanti ma dopo nove minuti va sotto. Vindigni ferma Marra in maniera irregolare nei pressi del limite dell'area. Alla battuta va Lavrendi che disegna una traiettoria potente e angolata sulla quale Lo Monaco non può nulla. La reazione dell'Akragas si concretizza nel pareggio dell'1-1 dopo meno di 70 secondi: Savanarola va alla battuta dall'angolo e Chiavaro ci mette la testa superando Parisi.

 

ALTRE NOTIZIE NEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook