CRISI

Licata, si avvicina «il giorno della verità» per i precari

di
Lunedì il confronto tra il commissario straordinario Brandara ed i segretari provinciali della funzione pubblica

LICATA. Domani è il giorno della verità per i 136 precari del Comune. Per le 11 è in programma il confronto tra il commissario straordinario Maria Grazia Brandara ed i segretari generali della funzione pubblica, per la provincia di Agrigento, di Cgil, Cisl e Uil. Ai sindacati, in pratica, verrà presentato il piano triennale della stabilizzazione che Palazzo dell’Aquila intende porre in essere. Al termine del confronto, se l’esito sarà positivo, il Comune farà decollare lo strumento.

I numeri ancora non si conoscono, ma l’attesa per i 136 contrattisti che ormai da due settimane sono in assemblea permanente nell’aula consiliare del municipio, sembra quasi finita. Del resto proprio ieri, in occasione dell’insediamento del consiglio comunale baby, i precari hanno esposto nell’aula consiliare uno striscione con la scritta “Siamo stanchi di aspettare”. Anche se la questione sembra ad una svolta, i contrattisti hanno detto chiaro e tondo che non lasceranno il Comune fino a quando non verrà messo nero su bianco, fino a quando cioè il piano delle stabilizzazioni non sarà stato approvato dall’amministrazione comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook