RELIGIONE

Arcidiocesi di Agrigento, le vocazioni sono in aumento

di
Quattro ordinazioni sacerdotali negli ultimi dodici mesi. Venerdì nella chiesa di San Domenico diverrà prete Lica Camilleri

AGRIGENTO. Quattro ordinazioni sacerdotali negli ultimi dodici mesi. Per l'Arcidiocesi di Agrigento è di buono auspicio. Il prossimo venerdì 12 dicembre, alle 17, nella concattedrale San Domenico, mons. Francesco Montenegro ordinerà presbitero il diacono Luca Camilleri. Il trentenne originario di Naro è il quarto a diventare sacerdote quest'anno. Si aggiunge a Domenico Mangione, Marco Farruggia e Francesco Baldassano, ordinati lo scorso giugno. Una festa per tutta la Diocesi, soprattutto in tempi come questi, quando i candidati al sacerdozio non sono più tanti come una volta.

Eppure i numeri del Seminario Arcivescovile di Agrigento fanno ben sperare. Quest'anno in propedeutica ci sono in più dieci persone rispetto all'anno passato. Venticinque invece frequentano il corso di teologia. Oggi però la chiamata sembra arrivare in ritardo. Sebbene è importante puntare prima di tutto sul discernimento, è anche vero che gli aspiranti preti vengono messi in condizione di scegliere la loro strada nella massima consapevolezza, magari dopo esperienze di vita. Il desiderio non è sufficiente, bisogna sempre misurarne la profondità. Al Seminario di Agrigento sanno bene che è necessario soprattutto verificare se è accompagnato da un insieme di disposizioni interiori e di condotte esteriori, che lo accreditano.

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook