LAVORO

Precari, domani inizia la protesta alla prefettura ad Agrigento

di
Lettera inviata alla Camera: «Il Parlamento disponga la proroga dei contratti, necessaria per salvaguardare i posti di lavoro»

AGRIGENTO. Domani, dinanzi la Prefettura di Agrigento, i lavoratori precari - accompagnati dai sindacati e dai sindaci dei Comuni in cui prestano servizio - protesteranno. I capi delle amministrazioni, simbolicamente, consegneranno la loro fascia tricolore. Ieri, intanto, 28 sindaci dell'Agrigentino hanno mandato un appello al presidente della commissione Bilancio della Camera dei Deputati, Francesco Boccia, e al rappresentante del Governo, il viceministro dell'Economia Enrico Morando.

I sindaci di Aragona, Burgio, Caltabellotta, Camastra, Cammarata, Campobello di Licata, Campofranco, Comitini, Casteltermini, Castrofilippo, Cattolica Eraclea, Cianciana, Favara, Grotte, Joppolo Giancaxio, Menfi, Montallegro, Naro, Racalmuto, Ravanusa, Realmonte, Raffadali, Ribera, Santa Elisabetta, Santa Margherita Belice, San Giovanni Gemini, Siculiana e Sciacca chiedono: "di approvare l'emendamento 21.64, primo firmatario Angelo Capodicasa, per prorogare i contratti a tempo determinato degli enti territoriali delle Regioni a statuto speciale, consentendo alle stesse Regioni di attuare gli interventi legislativi necessari alla salvaguardia dell'efficienza della pubblica amministrazione e a garanzia della tenuta sociale".

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X