LA PROPOSTA

Piscina comunale di Canicattì chiusa, il M5S: pannelli solari per abbattere i costi

di

CANICATTI'. Esportare il «modello Favara» anche a Canicattì, consentendo in questo modo alla piscina comunale di contrada Rovitelli di tornare ad essere fruibile in tempi rapidi. È questa l’ultima proposta avanzata dal locale meetup del Movimento 5 Stelle, «Canicattì in MoVimento», che da tempo segue da vicino le vicende riguardanti l’impianto, chiuso ormai da oltre due anni a causa delle difficoltà da parte dell’amministrazione comunale di trovare privati pronti a farsi carico della sua gestione.

Gli attivisti canicattinesi hanno prodotto un documento nel quale invitano l’amministrazione comunale a prendere nota di quanto realizzato nelle settimane scorse nella vicina Favara, dove la piscina comunale è stata resa nuovamente fruibile grazie ad un sistema di gestione che «Canicattì in MoVimento» chiede di applicare anche all’impianto di contrada Rovitelli.

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook