SERIE D

Akragas, faccia a faccia prima dell’allenamento

di
Il direttore sportivo Russello: «Non recrimino sul pareggio di Mugnano, ma sui punti che non abbiamo ottenuto in casa»

AGRIGENTO. È ripresa ieri pomeriggio la preparazione dell’Akragas in vista della gara interna di domenica prossima con la Frattese. Tutti hanno risposto all’appello, compresi Vindigni e Baiocco che hanno saltato la trasferta di Mugnano di Napoli avendo avuto un conto da saldare con il giudice sportivo. A parte si sono allenati De Rossi e Assenzio, vittime di infortuni. Per quest’ultimo si era addirittura temuto il peggio ma gli esami hanno scongiurato rotture interne. Domenica, in un fortuito scontro con il compagno Chiavaro, ha subito una violenta botta al costato tanto da richiedersi un breve passaggio in ospedale. Fortunatamente non sono state evidenziate fratture. Potrebbe tornare disponibile domenica. Non ha, invece, indossato la tuta Terminiello che accusa una contusione che appare, comunque, di lieve entità.

Negli spogliatoi, prima di scendere in campo, c’è stato un faccia a faccia tra il tecnico Vincenzo Feola e i giocatori. In particolare, si sono esaminate le prestazioni delle ultime tre partite cercando di evidenziare i difetti al fine di apportare le dovute ed eventuali correzioni. A non fare recriminazioni sul pareggio conquistato in casa del Neapolis è il direttore sportivo Ernesto Russello convinto che la partita sia stata aperta a tutti i risultati.

 

ALTRE NOTIZIE NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X