IL CASO

Agrigento, migranti: il Consiglio chiede i risarcimenti

di
Il Consiglio ha votato all’unanimità un atto di indirizzo con cui impegna il commissario Giammanco a chiedere alla Regione le somme non erogate

AGRIGENTO. Il Consiglio comunale ha deciso. Votando all’unanimità la proposta dei consiglieri Puleri, Viita, Pisano e Alongi, ha impegnato con un atto di indirizzo il Commissario Luciana Giammanco a procedere, con l'ausilio dell'ufficio legale e contenzioso del Comune, ad un'azione risarcitoria nei confronti della Regione siciliana. Oggetto del contenzioso, sarò la gestione dei migranti non accompagnati che ogni anno arrivano a centinaia anche sulel coste dell’agrigentino

«È ormai palese - spiegano i consiglieri della 3° commissione permanente - come ad oggi, il migrante venga relegato più come oggetto di business che come essere umano. Il problema degli immigrati è un problema sociale ed economico di grande impatto, la cui competenza non può essere relegata ad un solo Comune. Non un pregiudizio nei confronti dei migranti, ma la consapevolezza di un fenomeno che non siamo in condizioni di gestire. Il problema è soprattutto dello Stato e dato che siamo anche europei, riteniamo che anche la comunità europea deve essere chiamata a dare le giuste risposte».

ALTRE NOTIZIE SUL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA OGGI

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook