SCIACCA

Negozianti e cittadini si fanno avanti: adesso è boom di aiuole «adottate»

«C'è attenzione anche per la periferia», dice l'assessore all'Arredo Urbano, Salvatore Monte

SCIACCA. Dopo Fazio Venezia, commerciante che ha "adottato" un'aiuola, in via Giuseppe Licata, altri saccensi si sono fatti avanti. «Non solo commercianti - dice Venezia - ma anche tanti privati cittadini vogliono dare un contributo, mettendo piante e fiori nei balconi e che noi, come consorzio "Spazio Centro", vogliamo sostenere». Il Comune sta per proporre un nuovo bando finalizzato proprio a rendere più belli, con piante e fiori, i balconi del centro storico.

«C'è attenzione anche per la periferia - dice l'assessore all'Arredo Urbano, Salvatore Monte - e infatti stiamo intervenendo in alcune zone della contrada Perriera. Attraverso il concorso "Fai più bella la tua città" - aggiunge - metteremo in palio piante che verranno assegnate a chi renderà più belli i balconi». E l'assessore aggiunge: «La nostra città è risaputo che sia bella. Oggi la sfida è verso nuovi orizzonti. Dobbiamo fare ancora più bella la nostra città. Ogni piccola zona, ogni piccolo scorcio, ogni area verde oggi abbandonata possono diventare piccoli gioielli da ammirare. Come sempre chiediamo il sostegno affettuoso della nostra città che, se unita, può diventare l'arma vincente per il potenziamento anche artistico del nostro panorama cittadino. Come ribadisco spesso "L'unione fa la forza”».

Tra pochi giorni è atteso il bando per il nuovo concorso e l'auspicio di Monte è che siano tanti i saccensi a partecipare. Ogni partecipante in più equivarrà a un elemento maggiore di bellezza che si aggiungerà al centro storico. E ci sarà anche la possibilità di concorrere per ottenere, gratuitamente, nuove piante. G.P.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X