Animali abbandonati, è emergenza ad Agrigento

Jessica Vecchio: «Qui ad Agrigento i cani non vengono adottati. Un grande contributo sta arrivando dalla Costa Azzurra, da dove arrivano sempre più richieste e le famiglie li accolgono come dei figli»

AGRIGENTO. «Quest'estate è per noi davvero una dura battaglia, sono centinaia i cuccioli che persone incivili che trattano gli animali come oggetti continuano ad abbandonare senza ritegno. Ce li lasciano chiusi in scatole o addirittura in gabbie per uccelli davanti al nostro rifugio oppure, in molti casi sempre più frequenti anche durante questa estate 2014, li abbandonano ai bordi delle strade. Non ce la facciamo più ad accogliere tutti i cani abbandonati nel nostro rifugio e siamo quindi costretti a portarceli a casa per accudirli e curarli nella speranza che vengano adottati al più presto». Così Jessica Vecchio, fra le più attive volontarie dell'associazione animalista Aronne di Agrigento, che tutti i giorni su Facebook pubblica le foto e il "bollettino da guerra" di cani abbandonati che hanno bisogno di aiuto. Gli ultimi quattro cuccioli abbandonati e ritrovati ieri ad Agrigento sono Vicky, Vita, Allegra, Gioia. «Li hanno lasciati dentro una scatola, li stiamo accudendo e sono fuori pericolo pronti ad essere adottati», spiega Jessica Vecchio fornendo anche i numeri di telefono a cui chiamare per le adozioni e per tutte le informazioni necessarie 3290260446 oppure 3498111610. In attesa di adozione c'è anche "Greta, 2 mesi futura taglia media, fa parte dei nove cuccioli abbandonati nei giorni scorsi sulla strada statale 115 vicino ad Agrigento». In quattro, invece, nonostante i tentativi di rianimazione da parte del veterinario, non ce l'hanno fatta e sono morti. Sono quattordici invece gli ultimi cuccioli adottati che hanno preso il volo per Nizza e per Milano. «Qui ad Agrigento i cani non vengono adottati, purtroppo avviene il contrario: vengono abbandonati a cucciolate intere. Per quanto riguarda le adozioni - ricorda Jessica Vecchio - un grande contributo sta arrivando ultimamente dalla Costa Azzurra, da dove arrivano sempre più richieste e le famiglie li accolgono come dei figli». L'appello di Jessica Vecchio è quello "di non abbandonare i cani ma anche quello di contribuire in ogni modo alle attività dell'associazione Aronne di Agrigento perché da soli non ce la possiamo fare". Intanto, in attesa di nuove adozioni che liberino posti al rifugio Aronne, i volontari dell'associazione, soprattutto le donne, ospitano gli animali nelle proprie abitazioni creando spesso disagi anche allo loro famiglie che per fortuna sono tolleranti. Molti cuccioli sono ospiti in questi giorni a casa di Jessica Vecchio, di Sandro Fanara, che è il presidente di Aronne, di Emanuele Cipolla, Chiara Arcuri, Lilli Alba, Mariuccia Daino, Graziella Cassetti, Cettina Bonomo, Silenia Caruana, Lisa Salvato, Sabrina Viccica, Simona Mongiovì, Francesca Mossuto ed altre volontarie dal cuore grande con la passione per gli animali.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook