Vigili urbani, controlli a cantieri e 13 denunce ad Agrigento

AGRIGENTO. Un mese di intensa attività, per i vigili della Polizia municipale di Agrigento. Ieri il commissario Giammanco ha reso noto il bilancio degli interventi operati lo scorso mese si anel centro cittadino che nelle frazioni.
Antiabusivismo e tutela del territorio. Continua l’azione di tutela del territorio per il contrasto dell’abusivismo edilizio da parte della Polizia municipale di Agrigento. L’apposito nucleo, nello scorso mese, ha effettuato una serrata attività presso vari cantieri edili dove su 36 cantieri controllati 8 sono risultati irregolari, 5 sono stati sequestrati e 13 le persone denunciate per tettorio, sopraelevazioni e costruzioni difformi alla concessione o per sbancamenti abusivi in zone vincolate. L’intensificazione di questa attività rientra peraltro in un piano strategico proteso a reprimere le violazioni che incidono gravemente sull’assetto del territorio soggetto a tutela paesaggistica, contrastando le costruzioni senza permesso o in difformità da esso.
Commercio. Nello stesso mese di luglio la Polizia Municipale ha svolto un’articolata attività di vigilanza, diretta a rilevare le diverse forme di abusivismo commerciale in attuazione di uno specifico piano di contrasto.
I servizi di polizia annonaria hanno evidenziato una rete di punti vendita su area pubblica, proliferata in modo squilibrato, che, oltre a contrastare con il decoro urbano, costituiscono una fonte di notevole pericolo per la circolazione stradale, soprattutto per l’intralcio determinato al regolare transito veicolare e pedonale a causa delle inevitabili soste e/o fermate incaute degli avventori.
A ciò vanno aggiunte le gravi carenze igienico-sanitarie, in relazione allo stato di conservazione degli alimenti, ed il degrado ambientale dell’area circostante per il non corretto conferimento dei rifiuti.
In tutto, sono stati 64 controlli amministrativi, 4 controlli di occupazione di suolo, 12 accertamenti di inizio o di cessazione di attività commerciali, 5 accertamenti a strutture ricettive, 20 controlli ad attività commerciali in sede fissa, 5 a pubblici esercizi, 8 a stabilimenti balneari, 9 a commercio ambulante, 3 sequestri amministrativi e 10 verbali elevati oltre a 12 contestati ad esercizi ambulanti a San Leone.
Antirandagismo. Infine l’apposita unità ha continuato ad ispezionare le diverse zone della Città sulla base di segnalazioni concernenti la presenza di randagi particolarmente aggressivi ed in collaborazione don il servizio veterinario. Sempre nel mese di luglio 30 sono stati gli interventi effettuati con relativo impianto di microchips e sterilizzazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X