«Arriva poca acqua», a Naro Ferragosto a secco

NARO. Ferragosto a secco per i naresi. In paese arrivano appena 15 litri al secondo, del tutto insufficienti per l’approvvigionamento idrico della popolazione locale, che durante l’estate aumenta col rientro per le ferie di numerosi emigrati dall’estero e dall’ Italia centro-settentrionale. Ed esplode la protesta del sindaco Lillo Cremona, contro il gestore Girgenti acque. «Ci sono giornate in cui non arriva ai serbatoi comunali nemmeno una goccia d’acqua – spiega Cremona - poiché sono in corso dei lavori nelle condutture o negli impianti. Di recente, poi, c’è stato un continuo rimbalzo di responsabilità tra Girgenti Acque ed il Consorzio Tre Sorgenti (di cui peraltro il Comune di Naro non fa parte) che ha allungato i tempi d’intervento per una riparazione, con la conseguenza che a piangerne gli effetti sono sempre i cittadini». Il Comune di Naro fa parte dei 27 Comuni che, tramite l’Autorità d’Ambito, vogliono disdettare il contratto di servizio con la Girgenti acque. «Nonostante l’impegno costante dell’assessore Mirabile – aggiunge Cremona - quotidianamente sono costretto ad assistere alle legittime rimostranze dei cittadini».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook