Ribera, al via i lavori per l'installazione dei nuovi semafori

Agrigento, Archivio

RIBERA. Per i semafori, che da molti anni a questa parte sono collocati nel territorio urbano e che in diverse occasioni sono andati in tilt, si ”volta pagina”. Sono, infatti, iniziati i lavori, che saranno gestiti dalla ditta Gemmo che cura l’illuminazione pubblica ”a led” nel territorio comunale e nelle borgate estive, e che consentiranno nell’arco di poco tempo di disporre di nuovi impianti semaforici caratterizzati dal fatto che la luce emessa sarà, come per l’illuminazione cittadina, con il sistema a ”led”. I lavori in questa prima fase di avvio sono concentrati nella zona della Circonvallazione, in particolare all’incrocio con il viale Imbornone, zona che per alcuni mesi è stata in pratica sfornita di impianto semaforico andato in tilt con il rischio di incidenti, che, per forntuna non si sono verificati. Un’altra zona in cui gli operai della ”Gemmo ” stanno lavorando è quella sita nei pressi dell’ospedale ”Parlapiano”. Dopodichè si passerà alla sostituzione degli impianti semaforici collocati in altre parti della città, in particolare nell’incrocio tra il corso Marconi e il corso Ruggero Normanno e il corso Ctispi e il corso Margherita e nell’incrocio tra il corso Margherita e la via Verga, nei pressi dello stadio comunale ”Nino Novara”. Nei prossimi giorni, completati i lavori in fase avanzata nella zona della Circonvallazione. i nuovi impianti semaforici lì collocati potranno accendersi e comunciare così a funzionare regolarmente. Per gli altri bisognerà aspettare i tempi tecnici necessari per eliminare quelli esistenti e per la collocazione di quelli nuovi, dopo aver effettuato gli scavi necessari, come avvenuto alal Circonvallazione, per passare le nuove linee elettriche. Oltre al nuovo tipo di illuminazione, come ha chiarito ieri l’assessore ai lavori pubblici Tommaso Pedalino, un’altra novità dei nuovi impianti riguarda la possibilità per i disabili di potere richiedere l’attraversamento attraverso appositi pulsanti che sarannno collocati. Il costo complessivo dell’intervento ammonta a circa 80 mila euro che saranno pagati alla ditta Gemmo nel corso di un decennio: questo è il periodo di attuazione dell’appalto, che oltre al rifacimentio delgi impianti precede anche il servizio di assistenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X