Crolla viadotto sulla statale a Licata Chiesta la realizzazione di un by pass

LICATA. È in corso un sopralluogo tecnico da parte dell'Anas sul viadotto Petrulla, lungo la
statale 626, dove ieri mattina è crollata una campata. Il viadotto, costruito alla fine degli anni Settanta, è lungo 492 metri ed è costituito da 12 campate. Il vice sindaco di Licata, Angelo Cambiano, oggi ha espresso grande preoccupazione per le ricadute economiche che il cedimento strutturale avrà sulla città. «Già a partire dal prossimo week end - dice - potremo
testare quanta gente rinuncerà a venire al mare a Licata. Sui nostri lidi arrivano gli abitanti di Ravanusa, Campobello di Licata, Canicattì, Sommatino, Delia e Riesi. Tutta gente che percorreva proprio quel ponte». I sindaci di Ravanusa e Campobello di Licata, rispettivamente Carmelo D'Angelo e Gianni Picone, hanno chiesto di valutare la proposta di realizzare una strada, sul terreno accanto al ponte crollato, di circa 300 metri per bypassare il cedimento e riprendere la statale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook