Akragas, resta il «nodo» dello stadio ad Agrigento

«Ancora irrisolto il problema dell’illuminazione dell’impianto sportivo. Luparello è un interlocutore, ma deciderà il Consiglio». Conferenza stampa del presidente Silvio Alessi dopo la missione romana: «Si libereranno dei posti, ma non è detto che saremo nella Lega Pro»

AGRIGENTO. «Con ogni probabilità si libereranno dei posti ma dire che siamo già in lega pro è un’assoluta fesseria anche perché, in ogni caso, c’è sempre da risolvere la questione legata allo stadio».
Il presidente dell’Akragas Silvio Alessi è ottimista ma al tempo stesso prudente.
Conferenza stampa al ritorno da Roma. La giornata del patron del sodalizio biancoazzurro è iniziata presto. Al ritorno da Roma, dove ha incontrato i dirigenti della lega e il ministro dell’Interno Angelino Alfano, Alessi ha avuto un colloquio col vicesindaco Piero Luparello che sta gestendo la macchina amministrativa nell’attesa che la Regione nomini un commissario.
UN SERVIZIO NELL'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL GIORNALE DI SICILIA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook